Dopo vari movimenti di natura economica che stanno ridisegnando definitivamente l’economia mondiale, i due colossi del tech a stelle e strisce cambiano ambientazione per la loro produzione e la spostano in Vietnam.

macbook pro beside white ipad
Photo by Pixabay on Pexels.com

Nelle prossime settimane, Apple e Google sveleranno la loro ultima generazione di smartphone. Ma uno dei cambiamenti più significativi passerà in gran parte inosservato ai consumatori: alcuni di questi telefoni non saranno prodotti in Cina.  Una piccola parte degli ultimi iPhone di Apple sarà prodotta in India e parte della più recente produzione di telefoni Pixel di Google sarà realizzata in Vietnam. Il cambiamento è una risposta alle crescenti preoccupazioni per le tensioni geopolitiche e le interruzioni della catena di approvvigionamento indotte dalla pandemia che hanno coinvolto la Cina negli ultimi anni.

 Lo slancio perso di Peloton. Ora che il mondo ha riaperto, salvo rare eccezioni, le persone scelgono sempre più l’aria fresca rispetto a una lezione di Peloton al chiuso. Nuovi dati dalla startup di reti Wi-Fi Plume Design hanno rilevato che durante i primi sei mesi del 2022, la quantità media di dati trasmessi in streaming alle bici da fitness da casa è diminuita del 23% anno su anno, la più grande contrazione misurata da Plume tra le case Utilizzo del dispositivo Wi-Fi.

È una statistica poco felice data la recente turbolenza di Peloton. La società ha annunciato l’intenzione di tagliare 780 dipendenti e ha registrato perdite per 1,2 miliardi di dollari e un calo dei ricavi del 28% anno su anno nell’ultimo trimestre. Anche gli utenti che sono rimasti con Peloton si stanno allenando sempre meno con un calo del 26% all’anno.

Le autorità di regolamentazione dell’UE vogliono la garanzia di riparabilità di almeno 5 anni per i componenti per smartphone e batterie molto migliori. Le autorità di regolamentazione della Commissione europea hanno suggerito che smartphone e tablet venduti nell’area offrano 15 diversi tipi di pezzi di ricambio per almeno cinque anni, come parte di un ampio sforzo per ridurre il loro impatto ambientale. Una bozza di regolamento sui “requisiti per la progettazione ecocompatibile di telefoni cellulari, telefoni cordless e tablet in ardesia” pubblicata il 31 agosto rileva che telefoni e tablet vengono “spesso sostituiti prematuramente dagli utenti” e “non sono sufficientemente utilizzati o riciclati” al termine della loro vita. Secondo uno studio della Commissione, allungare la vita degli smartphone di cinque anni, dalle loro attuali vite tipiche di due o tre anni, sarebbe come togliere dalla strada 5 milioni di auto.

La soluzione proposta è che produttori e venditori di telefoni mettano a disposizione “riparatori professionisti” per cinque anni dopo la data di ritiro del telefono dal mercato. Quei riparatori avrebbero accesso a parti tra cui batteria, display, fotocamere, porte di ricarica, pulsanti meccanici, microfoni, altoparlanti e cerniere (anche per telefoni e tablet pieghevoli).

Anche le compagnie telefoniche possono scegliere: mettere a disposizione dei proprietari di telefoni batterie e cover posteriori di ricambio o progettare batterie che soddisfino gli standard minimi.

Brevi

L’Alta Corte di Delhi ha ordinato a Telegram di rivelare numeri di cellulare, indirizzi e-mail e indirizzi IP per i canali che avrebbero violato le leggi sul copyright, respingendo l’argomento della società secondo cui ciò violerebbe le sue politiche sulla privacy.

Kollona Amn, disponibile sia negli app store di Apple che di Google, consente ai sauditi di denunciare i propri concittadini per essersi espressi contro il governo. Alcune persone segnalate sull’app hanno ricevuto lunghe pene detentive. (Pietro Ospite/ Insider.)

Google Maps sta espandendo la sua funzione di navigazione ecologica in altri 40 paesi. Google ha annunciato oggi che sta espandendo le sue opzioni per il percorso ecologico su Google Maps ad altri 40 paesi in tutta Europa. Le rotte ecologiche, introdotte per la prima volta agli utenti con sede negli Stati Uniti lo scorso anno, offrono di mostrare rotte più efficienti in termini di consumo di carburante invece di quelle più veloci.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.